UTENTE GIÀ ISCRITTO AL CORSO FAD

Se si possiede già la password personale, si prega di inserirla e cliccare su accedi.
N.B. la password personale non corrisponde all'identificativo dell'iscrizione


RECUPERA PASSWORD

Per i partecipanti già iscritti è possibile recuperare la password personale, indicando il proprio cognome e la email inserita al momento dell'iscrizione.
La password verrà inviata entro 6 ore dalla richiesta.

ISCRIVITI

Per accedere al corso è necesssario iscriversi.
Cliccando ISCRIVITI procederai alla fase di iscrizione, terminata la quale riceverai la tua password personale di accesso.

HELP DESK

Per i corsi FAD è previsto unicamente un servizio di assistenza online. Per problemi legati all'accesso ai corsi, alle iscrizioni o per informazioni si invita a lasciare un messaggio utilizzando l'apposito form. La segreteria risponderà entro 48 ore lavorative.
* Biomedia è accreditata dalla Commissione Nazionale ECM a fornire programmi di formazione continua per tutti i settori e si assume la responsabilità per i contenuti, la qualità e la correttezza etica di questa attività ECM.
** L'autore non ha dichiarato conflitto di interessi
SCHEDA CORSO
Provider Biomedia srl - nr 148*
Ore di formazione 50
Numero Crediti E.C.M. 50
Categorie professionali Medico Chirurgo
Discipline Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, Neonatologia, Neurologia, Neuropsichiatria infantile, Pediatria, Pediatria (Pediatri di libera scelta)
Validità Dal 16 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017
Quota di iscrizione Medici Specialisti: € 250,00 + IVA; Socio Osservatorio Nazionale Specializzandi Pediatria (ONSP): € 125, 00 + IVA
Modalità di pagamento Carta di credito
Requisiti Tecnici » Connessione internet a banda larga (ADSL o sup.)
» Risoluzione dello schermo 1024x768 o sup.
» Browser: Internet Explorer 9 o sup; Mozilla Firefox 10 o sup.
» Javascript e Cookies abilitati
» Adobe flash player - browser plugin v. 10 o sup

Puoi verificare il tuo sistema cliccando qui.
Responsabile Scientifico Raffaele Falsaperla
Azienda Ospedaliera-Universitaria Policlinico-Vittorio Emanuele, Catania
Presidente Società Italiana Neurologia Pediatrica
Note Il test di apprendimento ECM, ripetibile un massimo di 5 volte, è strutturato in 150 domande a risposta multipla.
Per ottenere i 50 crediti ECM è necessario rispondere correttamente al 75% delle 150 domande totali, pari a 112 domande.
Per maggiori informazioni sul progetto, cliccare qui E' consigliato l'utilizzo delle cuffie per una fruizione ottimale delle lezioni
OBIETTIVI
La diffusione della cultura delle scienze neuropediatriche in questi ultimi anni è andata progressivamente riducendosi sia per la coartazione delle risorse umane nelle Aziende Ospedaliere che per il mancato riconoscimento giuridico in Italia della figura del neuropediatra.
Le UO di Pediatrie distribuite sul territorio nazionale devono affrontare tematiche assistenziali di pertinenza neurologica confrontandosi con specialisti dell’adulto che non hanno l’esperienza né la competenza che l’assistenza pediatrica impone. Lo specialista neurologo, laddove ci sia una UO di neurologia, confrontandosi con un paziente pediatrico spesso utilizza una medicina difensiva per disegnare un percorso diagnostico-terapuetico che risulta inadeguato con un notevole spreco di risorse tecnologiche.
Tutto ciò determina un sovraffollamento nei centri di terzo livello che sono costretti a drenare una pletora di pazienti che non riceve un’adeguata assistenza specialistica neurologica.
La conoscenza dell’arte neurologica in età infantile è uno strumento indispensabile nella diagnosi e cura di patologie a carico del sistema nervoso. La diffusione della cultura neurologica in ambito pediatrico rappresenta il primo “step” del miglioramento della qualità assistenziale in età infantile e la conoscenza della semeiotica e clinica neurologica permette una ricerca mirata e una notevole riduzione della spesa tecnologica a volte non adeguata alla clinica.
La corretta gestione clinica del bambino neurologico prevede una conoscenza dell’arte semeiotica che permette di esplorare in modo non invasivo la funzionalità del Sistema Nervoso Centrale (SNC) e/o periferico (SNP). Un aumento del background culturale della semeiotica neurologica infantile permette un miglioramento dell’appropriatezza di indagini diagnostiche che rappresentano ancora oggi un vero e proprio “spreco economico” per il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) italiano.
Obiettivo principale del corso è di riconoscere con competenza clinica l’appropriatezza delle indagini diagnostiche neurologiche grazie alla semeiotica neurologica infantile.
A CHI È RIVOLTO
Medici e Specializzandi
STRUTTURA DEL CORSO
Modulo 1 - Michela Sesta: Neurologia pediatrica di base
1.1 Neurobiologia dello sviluppo
1.2 Esame neurologico nel neonato, nella I, II, III infanzia – parte 1
1.3 Esame neurologico nel neonato, nella I, II, III infanzia – parte 2
1.4 Valutazione dello sviluppo psicomotorio
1.5 Diagnostica strumentale Es. liquor (rachicentesi) EEG, EMG (cenni)
1.6 Paralisi cerebrali infantili
1.7 Malformazioni del S.N.C.
1.8 Cefalea
1.9 Disturbi del movimento
1.10 Malattia infiammatorie infettive ed Immunomediate del S.N. - parte 1
1.11 Malattia infiammatorie infettive ed Immunomediate del S.N. - parte 2
1.12 Floppy infant
Modulo 2 - Umberto Raucci: Emergenze neurologiche in età pediatrica
2.1 Alterazioni transitorie dello stato di coscienza
2.2 Coma e alterazioni persistenti dello stato di coscienza
2.3 Quando sospettare una malattia neuromuscolare
2.4 Atassia acuta
2.5 Disturbi del movimento
2.6 Cefalea
2.7 Stroke
2.8 Encefaliti
2.9 Vertigini
2.10 Patologie del S.N.periferico ad esordio acuto
Modulo 3 - Giuseppe Gobbi: Epilettologia
3.1 Epilessia e Crisi Epilettiche
3.2 Le crisi epilettiche e le Epilessie
3.3 Le crisi epilettiche occasionali /Le Convulsioni Febbrili
3.4 La prima crisi epilettica
3.5 Le sindromi epilettiche note
3.6 Le manifestazioni parossistiche non epilettiche
3.7 Le PNES (Psychogenic Non-Epileptic Seizures)
3.8 Trattamento dello Stato di Male Convulsivo in età evolutiva
3.9 Il bambino in stato convulsivo
3.10 Etiologia dell’epilessia
3.11 Criteri base sul management del bambino con epilessia
Test moduli 1,2,3
Modulo 4 - Alessandro Consales e Mino Zucchelli: Indicazioni Neurochirurgiche
4.1 Cenni di Anatomia del Sistema Nervoso Centrale e Periferico
4.2 Timing in Neurochirurgia
4.3 Terapia chirurgica dei Tumori del Sistema Nervoso Centrale
4.4 Approccio diagnostico-terapeutico alle lesioni del plesso brachiale
4.5 Neurotraumatologia
4.6 Chirurgia dell’Epilessia
4.7 Trattamento chirurgico della Malformazione di Chiari tipo I
4.8 Trattamento chirurgico dei difetti del tubo neurale
4.9 Trattamento chirurgico delle craniosinostosi
4.10 Trattamento chirurgico dell’Idrocefalo
Modulo 5 - Alice Donati: Neurometaboliche e Neurogenetiche
5.1 Quando sospettare una malattia metabolica
5.2 Fenilchetonuria e altre aminoacidopatie
5.3 Iperomocisteinemia: dai difetti metabolici severi alle forme secondarie da difetto vitaminico. L'importanza della diagnosi e terapia specifica precoce
5.4 le acidurie organiche: i segni di sospetto dall'anemia alla macrocrania
5.5 I difetti della beta-ossidazione degli acidi grassi: dalla SIDS alla rabdomiolisi acuta nel giovane adulto
5.6 Deficit del ciclo dell'urea: l'esordio dall'epoca neonatale all'età adulta-avanzata
5.7 Le glicogenosi: cuore, fegato e muscolo spesso gli organi bersaglio
5.8 Le ipoglicemie
5.9 Screening neonatale metabolico allargato; presente e futuro
5.10 I difetti metabolici vitamino-responsivi
Modulo 6 - Giuseppe Zappalà e Renzo Manara: Neuroradiologia
6.1 indagini neuroradiologiche (Rx, TC, cone beam CT, RM angiografia)
6.2 formulazione della richiesta, indicazione agli esami e controindicazioni
6.3 anatomia neuroradiologica, varianti di sviluppo
6.4 patologia vascolare (ictus ischemico, emorragico, trombosi dei seni e delle vene)
6.5 patologia traumatica (trauma cranico, trauma spinale, trauma non accidentale)
6.6 patologia malformativa cranio-spinale (malformazioni cerebrali, disrafismi del rachide)
6.7 patologia infettiva e infiammatoria (meningiti, ascessi, encefaliti)
6.8 malattie metaboliche (a coinvolgimento cerebrale)
6.9 patologia neoplastica (tumori di età pediatrica)
6.10 RM midollare
Test moduli 4,5,6
Modulo 7 - Nicola Specchio: EEG Neurofisiologia
7.1 Le basi principali sulle metodologie EEG in base agli standard internazionali
7.2 Lo sviluppo dell’EEG in età pediatrica
7.3 Le caratteristiche dell’EEG di sonno: la poligrafia
7.4 Il referto EEG normale
7.5 I grafoelementi fisiologici e inabituali in veglia e sonno
7.6 Le prove di attivazione e il loro scopo
7.7 I pattern EEG patologici – parte 1
7.8 I pattern EEG patologici – parte 2
7.9 Il referto EEG patologico: l’interpretazione verso la clinica
7.10 Le principali indicazioni EEG al di fuori dell’epilessia
7.11 Quando l’EEG non è consigliato
Modulo 8 - Suppiej Agnese: Elettromiografia e tecniche correlate in età pediatrica
8.1 Setting ed impostazione dell'EMG e tecniche correlate nel bambino
8.2 La valutazione neurofisiologica delle patologie neuromuscolari infantili
8.3 Criteri di definizione dei parametri relativi ai potenziali evocati
8.4 Il ruolo dell’elettroneurografia e dell’elettromiografia nelle Neuropatie acquisite ed ereditarie in età pediatrica
8.5 Ruolo dello studio elettromiografico nelle sindromi miasteniche
8.6 Utilizzo delle tecniche ausiliarie all'elettromiografia (onda F, Riflesso H)
8.7 Ruolo clinico dei potenziali evocati
8.8 Flow-chart neurofisiologica nell'approccio al floppy infant
8.9 Ruolo dell'elettromiografia in area critica (critical illness myopathy/neuropathy)
8.10 L'EMG nel bambino con sospetta malattia neuromuscolare: quale ruolo rispetto a genetica, imaging muscolare e biopsia .
Modulo 9 - Ruggieri Martino: Estensione delle tecniche di Neurogenetica
9.1 Valenza medico legale del referto di Neurogenetica
9.2 CGH Array: indicazioni procedura e indicazioni diagnostiche
9.3 Next Generation Screening
9.4 Diagnostica delle malattie mitocondriali
9.5 PCR
9.6 Studio dei Polimorfismi
9.7 Copy Number Variation
9.8 Patologie da Triplette
9.9 Sequenziamento Diretto
9.10 Diagnostica da Patologia R.N.A.
Test moduli 7,8,9
Approfondimenti
Bibliografia
Test finale di apprendimento
Questionario di soddisfazione e fabbisogno

Informazione

Le informazioni saranno disponibile a breve

Attenzione

Attenzione

Siamo spiacenti la risposta è errata

Complimenti

Complimenti la risposta è corretta

Continua